VACANZE SOSTENIBILI: DA OGGI SI PUO’


Da quando i cambiamenti climatici hanno iniziato a far capire a molte più persone che i telegiornali non stavano raccontando delle storie lontanissime o creando allarmismo, il turismo sostenibile non è più solo una moda, ma qualcosa di più concreto.

E allora non ci stupiremo nell’ apprendere che il 2019 è già stato eletto l’ anno Nazionale del Turismo Lento, ossia quel tipo di vacanze consapevoli, tra natura, arte, storia e cultura. Che sia a piedi, in bici o a cavallo, vengono riscoperti antichi tracciati ferroviari, antichi borghi e paesaggi dal sapore unico, con un occhio di riguardo sempre all’ Ambiente e alla sostenibilità.

Scegliere di avventurarsi in un viaggio dal minimo impatto non richiede solo di porre attenzione alla destinazione e alla sistemazione scelta, ma  anche di considerare la modalità di viaggio e i mezzi che potranno essere necessari per gli spostamenti (specie quando dobbiamo muoverci su lunghe distanze).
Ma se non siamo sportivi o non abbiamo una preparazione atletica, e soprattutto le conoscenze necessarie per affrontare dei viaggi a piedi o in bici, diventa a questo punto fondamentale studiare il modo migliore per rendere il meno possibile impattante la nostra vacanza.

Molto utili per cercare di limitare al minimo l’ “impatto ambientale” dei mezzi che andremo ad utilizzare, sono calcolatori che misurano le emissioni delle varie opzioni di trasporto (es. ChooseClimate www.chooseclimate.org/flying/mf.html, CarbonFootPrint  carbonfootprint.com – Carbon Footprint Calculator  e SunEarthTool http://www.sunearthtools.com/it/tools/CO2-emissions-calculator.php).
Se siamo fortunati da poterci muovere con la nostra auto elettrica o almeno plug-in, da oggi alcuni portali di ricerca online ci vengono incontro, permettendoci di trovare più semplicemente il nostro alloggio servito da una comodissima stazione di ricarica. E’ il caso per esempio di Booking che da oggi permette di filtrare tra i servizi anche la possibilità di ricaricare le nostre auto.
Per gli spostamenti via mare, da prediligere, non solo per l’ atmosfera romantica e unica, la barca a vela. Utilissimi i siti di prenotazione per partire in gruppo, o perché no, anche da soli (es. it.sailsquare.com).

Infine, ricordiamo, che sarebbe preferibile evitare i viaggi in nave o traghetti, ancora più inquinanti delle auto e che potrebbero fare l’ effetto contrario del disintossicarci dallo smog della città. Stessa cosa vale per i viaggi in aereo responsabili del  2% delle emissioni di biossido di carbonio mondiali, e considerando che l’ 80% dei voli al mondo sono turistici, a voi le dovute conclusioni.

Un pensiero su “VACANZE SOSTENIBILI: DA OGGI SI PUO’

  1. Pingback: Vacanze in Croazia in Hyundai Ioniq plug-in: quando il Sole ti fa viaggiare a 59 Km/l | EcoMobility Idea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...