7 mesi di Ioniq plug-in


Sette mesi di Hyundai Ioniq plug-in e sette mesi di certezze come il Sole che sorge ogni giorno.
In molti mi dicono che 63 km di autonomia elettrica sono pochi, ma in molti non hanno ancora capito cosa vuol dire plug-in e caricare da fotovoltaico.

Ma parliamo di numeri concreti.
A maggio il Sole sorge alle 5:56 e a fine mese alle 5:25 (tutti gli anni!), pertanto già dalle 6:40 di mattina il fotovoltaico comincia a dare il suo contributo.
Questo maggio è stato piovoso e poco caldo, temperature fra 12.6 gradi e 19.4 gradi, ideali, a dir poco perfette per la batteria sia in termini di tempi di ricarica che di consumo elettrico.

Questo mese, oltre ai giornalieri 13 km per 4 volte (con pausa pranzo fotovoltaica di 45 minuti almeno 4 volte a settimana) ho anche fatto 2 viaggi intorno ai 120 km e 4 intorno ai 70 km.

In tabella ho riportato tutti i dati e tempi di carica in base alla Fascia Energetica e con eventuale fotovoltaico attivo. Nel mese di maggio il consumo di carburante è sceso a 76.6 km con un litro.
Ho cambiato l’ unità di misura dei consumi, perché km per litro è molto più significativo, oltre al fatto che è più sensibile nei decimali al cambio di guida, quindi più controllabile. Per cambiare l’ unità di misura il veicolo dev’ esser in modalità P (parcheggio), dopodiché con i pulsanti a destra del voltante è possibile entrare nel menu opportuno e cambiare.A maggio con il Sole che sorge così presto conviene comunque caricare di mattina, di sera, per come funziona il mio impianto fotovoltaico converrebbe fino alle 19:20, ma tornando dal lavoro dopo le 18:45 sarebbe una ricarica breve, ma comunque da non dimenticare.
In arancione il Sole del mattino in Fascia1 dalle 8:00 alle 8:45, in azzurrino il Sole del mattino dalle 7:00 alle 8:00 in Fascia2 e da metà maggio un azzurrino anche per la Fascia3 del mattino.
A maggio il consumo è stato di 67,353 km con un litro di benzina pagata 1,545 euro al litro usando anche un po’ di benzina rimasta dai mesi precedenti. Vado sempre meno al distributore!
Nel conteggio totale dei consumi il risultato degli ultimi 3 mesi comincia a farsi sentire e i consumi sono davvero bassi: 43,663 km con un litro di benzina pagata 1,487 euro al litro, un ottimo risultato che può ancora migliorare.
Ormai è chiaro che i consumi di un’ auto plug-in associati o meno ad un impianto fotovoltaico sono davvero bassi e i mesi caldi (più favorevoli per le batterie e alla produzione da fotovoltaico) non sono ancora finiti.
Possiamo ora ipotizzare il consumo a maggio senza fotovoltaico, così da dare un’ idea ai non possessori di questo aiuto, su come cambiano le cose: 49,768 km con un litro. La differenza con o senza fotovoltaico è rilevante, ma i consumi sono comunque incredibili.
Possiamo anche ipotizzare un assorbimento maggiore (2,2 kWh al posto di 1,7), un’ apporto da fotovoltaico di 2 terzi rispetto a quello rilevato e un costo per fascia oraria di 0,31 per la F1 e 0,29 per F23. Il risultato è comunque ottimo: 43,833 km con un litro.
Un aspetto sempre da considerare è il bollo auto che andrebbe diviso nei 12 mesi come costo aggiuntivo al costo al km. Se un bollo medio è di 150 euro l’ anno, si potrebbero acquistare 100 litri di carburante con i quali fare quasi 2000 km, quindi non è così indifferente. Nel caso delle plug-in il bollo non si paga per 3 anni. Poi andrebbero aggiunti anche i costi di manutenzione, ma per il momento vediamo cosa cambia con 87,5 euro (150/12 per 7 mesi) in più.
Come si vede nelle tabelle, nel totale dei 7 mesi di utilizzo, il bollo inciderebbe molto sul costo chilometrico, si passa da 43,663 km con un litro a 35,979.
Risultato Totale (nov+dic+gen+feb+mar+apr+mag) con Fascia1 a 0.25, Fascia23 a 0.23, Assorbimento a 1.7 +87,5 euro di bollo
Risultato Totale (nov+dic+gen+feb+mar+apr+mag) con Fascia1 a 0.31, Fascia23 a 0.29, Assorbimento a 2.2, Fotovoltaico 2/3 +87,5 euro di bollo: 27,750 km/l è comunque un risultato irraggiungibile da tutte le auto.
Per percorsi inferiori ai 70 km non si è più dipendenti dal prezzo del petrolio, ma il suo prezzo potrebbe essere deciso dai miei consumi, dai nostri consumi.

Per rispondere a gran parte delle vostre domande su plug-in ed elettriche in questo link trovate delle risposte interessanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...